…E ora calma!!!

elezioni-voto  votare NO  Matteo_Renzi-Matteo_Renzi

La valanga di NO che ha sconfitto il renzismo ed i suoi sodali deve evitarci di dare spazio ad accuse e vendette che la società politica deve respingere.

Il popolo italiano ha voluto far sentire forte la propria richiesta di scegliere ed eleggere i propri rappresentanti in Parlamento con il ritorno alle preferenze. Tradire tale segnale sarebbe da irresponsabili. E’ vero che nella pseudo-riforma renziana molti erano gli errori, le bugie e le incongruenze, ma deve risultare chiaro a tutti che l’elemento chiave per la vittoria del NO è stato l’avversione a parlamentari nominati dal potente di turno, vanificando la stessa espressione di voto da parte dei cittadini. Il nuovo Senato era stato presentato come una sorta di dopolavoro, nominato con i giochi di partito e e costituito da persone che avrebbero potuto essere plurindagati, non competenti ed addirittura”l’assemblea degli anziani” per una incredibile svista della signorina Boschi, poteva vedere al proprio interno i diciottenni, dopo l’eliminazione del capoverso che stabiliva l’età minima per fare il senatore. Ma senza ripetere quanto scritto più volte ,il risultato impone il ritorno alle nostre vecchie corrette abitudini.

Quando si veniva sconfitti ci si dimetteva con serenità e senza rancore. Si dimetta il Governo, si dimettano subito i segretari di Partito a tutti i livelli, i parlamentari con incarichi specifici, i Sindaci ed assessori che si sono dichiarati in modo palese e che sono stati sconfessati dal loro elettorato.
Dopo di che tutti insieme si lavori per una legge elettorale per Camera e Senato degna di questo nome e si torni quando prima al giudizio del popolo elettore. Il Referendum non è stato vinto da nessun partito, ma da tutto il popolo sovrano, il fronte del NO non rappresenta alcuna coalizione o maggioranza politica. Si torni invece alla politica vera ed al dialogo tra le forze omogenee.

5 dicembre 2016

Angelo Sollazzo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...