OSCAR LUIGI SCALFARO E DINTORNI

Sollazzo 2   oscar-luigi-scalfaro_290x435   vassalli_giuliano_adn--400x300

Molti commenti sono giunti sul mio netto giudizio sul defunto “presidente”. Ricordo che il nostro personaggio divento’ giustizialista dopo essere stato amministratore nazionale della DC, e sappiamo ciò che voleva dire in quei tempi, dopo aver avuto indagato per tangenti il compagno della figlia, Architetto Bernabè, ed un suo stretto parente, dopo aver ricevuto pesanti accuse, mai giustificate, per l’utilizzo dei fondi riservati del Ministero dell’Interno, a cui reagi’ con la famosa frase ” non ci sto”. Con tutto questo armamentario alle spalle, forte di note coperture politiche, sposò la crociata giustizialista rinnegando il fatto che era divenuto Capo dello Stato per esclusiva volontà di Bettino Craxi.

Chi scrive in aula, alla Camera, non lo votò mai, continuando a sostenere il compagno Vassalli. Altro livello ed altra storia.

Angelo Sollazzo

2 febbraio 2012

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...